Le parole dell’ eHealth 1/2

Scopriamo alcune termini che compongono il glossario dell’eHealth:

eHealth (anche scritto E-Health): il termine deriva dall’uso di tecnologie tipiche del mondo digitale e delle telecomunicazioni quali computer, Internet e dispositivi mobili, wearable device, etc, per supportare il miglioramento di salute e servizi sanitari. L’eHealth combina spesso tradizionali approcci offline (non digitali) e online al fine di fornire informazioni in logica multicanale dirette al paziente, al consumatore sanitario o al medico, tramite pratiche quali ad esempio la telemedicina, il teleconsulto, lo scambio di dati con i pazienti, la cartella clinica, il fascicolo sanitario elettronico e molte altre

Big Data: con questo termine si intendono tutte quelle raccolte di dati (Database) così grandi, complessi e talvolta destrutturati da risultare difficili da elaborare tramite applicazioni di elaborazione dati tradizionali. Più in dettaglio “tutte le interazioni sui social network, i click sui siti web, le interconnessioni tra gli smartphone, gli oggetti connessi ad Internet, generano una mole di dati incredibilmente più elevata rispetto a qualche decennio fa. Enormi volumi di dati eterogenei per fonte e formato, analizzabili in tempo reale. In breve, tre sono le caratteristiche fondamentali dei big data: volume, velocità e varietà”

Fonti

1 Osservatori.net

back to top